Massimo Cigana

Massimo Cigana

Nome:Massimo

Cognome:Cigana

Sport:Triathlon

Massimo Cigana

Massimo

Biografia

Il campione veneto Massimo Cigana ci racconta la sua storia sportiva, fatta di amore per la fatica e di tanti chilometri.

Per molti anni sei stato ciclista professionista; avevi mai pensato che saresti approdato a un’altra disciplina?

A dire il vero non ho fatto molti anni da professionista, anche se avrei desiderato farne molti di più in quanto ne avevo le capacità e le qualità. Ho fatto bene solo il 1° anno e gran parte del lavoro era di gregariato, come è di consuetudine per un neo Pro.

Nonostante tutto, mi misi parecchio in luce risultando uno dei migliori emergenti al mondo nelle classifiche UCI.

All’inizio del 2° anno è successo il fattaccio, giusto un mese prima del Tour de France, cui dovevo prendere finalmente parte. Era stato il mio sogno fin dalle categorie giovanili.

Il 2 giugno 2001 sono caduto rovinosamente lungo una discesa nei pressi di Bilbao, durante un breve giro a tappe chiamato “Bicicletta Basca”. Sono finito contro una parete di roccia ad alta velocità rompendomi due vertebre, il coccige, il bacino, il radio e l’ulna.

Sono rimasto quasi 70 giorni immobile a letto perdendo tutti i muscoli. Con la riabilitazione ho recuperato muscolarmente, ma sono rimasti alcuni problemi a livel lo nervoso alle gambe.

Ho insistito per altri due anni, ma non sono riuscito più a essere competitivo come prima, così ho deciso, a malincuore, di smettere. Mai avrei pensato di fare triathlon.

Nel 2004 ho cominciato a praticarlo perché, ai tempi del mio incidente, il ragazzo che mi ha fatto la riabilitazione in acqua era un triatleta, così come tanti “vicini di corsia”. Siamo diventati amici e così sono entrato a far parte del loro team.

Cambieresti qualcosa della tua attività agonistica?

Assolutamente no. Sono un fatalista e prendo tutto quello che mi propone il destino: se mi è successo quell’incidente, ci sarà pure un motivo. Per una porta chiusa se ne apre un’altra.

Magari se avessi nuotato qualche anno da piccolo adesso sarei molto più vincente nel triathlon ma va bene lo stesso, anzi, forse è meglio così… sono più famoso per lo spettacolo che offro nelle rimonte che faccio. A volte vinco, a volte no, ma l’importante è divertirsi e fare il meglio possibile.

Per me lo sport è pura passione e divertimento, ho sempre lo stesso entusiasmo di un ragazzino.

C’è un atleta nel triathlon o nel ciclismo a cui ti sei ispirato?

No, mai a nessuno, anche se ho sempre avuto degli idoli per i quali tifavo.
Forse l’unico, con cui ho avuto l’onore di correrci in squadra insieme per 4 anni è stato Marco Pantani: come lui nessuno mai. Le emozioni e l’adrenalina che mi ha dato sono indi menticabili!

Consigli ai nostri lettori per migliorare in bici?

Fortunatamente il ciclismo non è così tecnico come il nuoto. Basta far girare bene le gambe. Sicuramente poi c’è anche una parte tecnica che riguarda soprattutto la postura in bici, che spesso è deficitaria nel triathlon.

Comunque, come in tutti gli sport, più fatica si fa in allenamento e meno se ne fa in gara. Dipende molto anche dal tempo che si ha a disposizione: se non se ne ha tanto, meglio puntare sulla qualità. Sono molto utili le gare ciclistiche amatoriali, per chi non ha paura a stare in gruppo.

Senza intenzionalità, si fanno ottimi lavori, difficilmente ripetibili in allenamento. Si migliora tanto il colpo di pedale, oltre che la dimestichezza dello stare in gruppo.

Progetti non sportivi?

Non mi vedo al di fuori dello sport, sono nato per farlo e viverlo. Ho parecchie idee in testa. Una è quella di fare da tecnico per la frazione cicli- stica nella Nazionale di triathlon, soprattutto dove è consentita la scia.

Sono più di 30 anni che vado in bici, di cui oltre 20 di ciclismo ad alti livelli, e potrei insegnare veramente molto per migliorare aspetti tecnici e psicologici di questa frazione.

E poi, come ho detto, sono fatalista, prendo quello che mi offre il destino e vivo serenamente.


Prodotti keforma consigliati

Scopri i prodotti Keforma consigliati per te

X